ITALIA

Dopo il successo del progetto Prenditi il tuo tempo con l’installazione delle sette sedute sulla riviera romagnola, partiremo con altre iniziative e la creazione di nuove sedute su tutto il territorio italiano.

Artista

Adele Battaglia

Nata ad Avezzano il 9 Luglio 1976 ho iniziato a dipingere e disegnare sin da bambina.
I primi insegnanti di arte e immagine del liceo sono stati il punto di riferimento nell’ approccio alle arti figurative e alla conoscenza delle diverse tecniche pittoriche. Indirizzata verso un percorso di studio distante dall’arte del disegno mi sono laureata successivanente in ingegnegneria, sviluppando in me il connubio evidente in tutte le mie creazioni quello tra arte e scienza tra disegno libero e disegno tecnico tra l’empirico e il matematico tra risolutezza e follia. Ed è proprio questo connubio che mi porta alla mancanza di un’identità artistica nella quale identificarmi. Che sia un astratto o un dipinto realistico le mie opere sono realizzate con tecniche e materiali differenti passando dalla pittura ad olio per approdare al pacht all’utilizzo dell’acrilico o di materiali insoliti. Adoro il Bianco e Nero e contemporaneamemte l’esplosione di colore sulle tele. Grazie allo studio dei materiali ho acquisito la capacità di lavorarne diversi quali cemento legno ed alluminio dedicandomi negli ultimi anni anche alla scultura. Realizzo lampade e soprammobili handcrafted ispirandomi da tutto ciò che mi circonda, prelidigendo il recupero dei materiali artificiali e/o naturali ed il legame puo nascere da essi. L’ingegnere artista o l’artista ingegnere purché ci sia passione ed ispirazione!

Seduta “Stella” installata presso Archiroom, L’Aquila (AQ)

Artista

Daniele Gottastia

Il mio nome è Daniele Gottastia, sono un artista aquilano di 37 anni.
Ho iniziato dapprima gli studi nell’istituto d’arte della mia città, L’Aquila, per proseguire poi gli studi a Roma nell’accademia di costume e moda, la mia vera passione, anni in cui ho vissuto moltissimi esperienze lavorative in Italia e all’estero. Successivamente ho lavorato nell’uffici stile della azienda Benetton a Treviso. Poi un bel giorno ho deciso di cambiare forse non soddisfatto, e troppo stretto in quei canoni poco artistici; sono tornato a L’Aquila ed ho iniziato un progetto di realizzazione sneakers, ed in parallelo a customizzare dapprima scarpe e poi piano piano qualsiasi cosa, e questo fino ad oggi a distanza di 12 anni.
Mi diverto molto in quello che faccio, sempre con la più totale professionalità, resta però sempre un po’ di malinconia verso ciò che ho studiato e che avrei voluto fare nella vita, però il mondo dell’arte è bello forse proprio per questo, puoi sempre reinventarti.
Comunque mai dire mai.